500° Riforma protestante

DIDATTICA IN RETE

In occasione del quinto centenario, proponiamo una selezione di siti che presentano documentazione, eventi culturali, appuntamenti seminariali, attività didattiche volti ad approfondire il grande fenomeno della Riforma e a comprenderne la portata nella storia europea.

Lino Valentini

Il quotidiano online delle Chiese evangeliche Battiste, Metodiste e Valdesi in Italia presenta una ricca e strutturata serie di informazioni, proposte, interviste e riflessioni sui 500 anni della Riforma, all’indirizzo. Tra tutte queste, in continuo aggiornamento, ne mettiamo in luce una, per la sua importanza e per i possibili risvolti didattici: La Riforma on the road  «un percorso a tappe che tocca 18 stati e 67 città tra cui, in questi giorni, Roma e Venezia», finalizzata a superare confini e barriere linguistiche, culturali, politiche e religiose. Un vero e proprio «camion della Riforma» che attiverà, nelle città dove sosterà, workshops sui diritti dei bambini e sui temi dell’accoglienza, con l’intento di educare alla cultura della tolleranza e della pace, in un’Europa che sta vivendo una grave «crisi di solidarietà» nei confronti dei rifugiati e dei migranti.
Il viaggio avrà il suo culmine il 20 maggio a Wittenberg con l’inaugurazione dell’Esposizione Universale della Riforma, che proseguirà poi per tutta l’estate nella città delle 95 tesi luterane, con l’intento di essere il centro vivo e propositivo dell’ecumene internazionale.

L’homepage del portale bilingue (inglese-tedesco) Reformation2017 offre dettagliate informazioni su tutte le iniziative riguardanti l’Expo, compresa la possibilità di scaricare opuscoli e mappe utili a predisporre una visita o un viaggio d’istruzione. Centinaia di eventi mondiali, presentati nei dettagli, tra cui la tanto attesa celebrazione dell’evento da parte di Papa Francesco il 31 ottobre 2017 nella cattedrale di Lund (Svezia), completano il quadro delle notizie.

Seguendo questo tema, il documento dal titolo Dal conflitto alla comunione, elaborato e pubblicato dalla Commissione luterano-cattolica sull’unità (2013), contrassegna il filo conduttore di quest’anno di celebrazioni religiose nel segno dell’ecumenismo e della globalizzazione.
Nel testo, condiviso e divulgato nelle comunità luterane e cattoliche, le due Chiese cercano, in un dialogo serrato, per la prima volta di ricostruire e raccontare insieme e in concordia, a livello mondiale, la storia della Riforma e le sue intenzioni. Come ricorda l’introduzione «questo anno giubilare ci presenta due sfide: la purificazione e la guarigione delle memorie, e la restaurazione dell’unità dei cristiani secondo la verità del Vangelo di Gesù Cristo» in quanto, come ammoniva papa Giovanni XXIII «ciò che ci unisce è molto più di ciò che ci divide».

Il sito multilingue Luther 2017 - ideato e costruito da un gruppo di studiosi e appassionati - ci propone nel menu principale una serie di percorsi, che permettono un inquadramento storico della Riforma e del suo protagonista. La vita e le opere di Lutero sono presentate in maniera manualistica e completate con una interessante selezione di testi e fonti documentali e con un embrionale bilancio storiografico sulla figura del riformatore. Così come appaiono interessanti dal punto di vista didattico le sezioni riguardanti la descrizione dei contesti e dei luoghi nei quali la Riforma ha preso piede ed è attecchita (Sulle vie di Lutero). Suscitano inoltre curiosità le pagine di Storia e storie che, tra realtà e leggenda, narrano vicende drammatiche e fantasiose della vita del monaco agostiniano. I materiali in pdf, liberamente scaricabili, propongono studi utilizzabili per sviluppi e approfondimenti in classe e un motore di ricerca favorisce la ricerca delle manifestazioni programmate. Infine la pagina del Giubileo della Riforma enfatizza la straordinarietà dell’evento celebrato per la prima volta «dalla Terra del Fuoco alla Finlandia, dalla Corea del Sud fino al Nordamerica».

Sempre per rimanere in viaggio sulle tracce di Lutero, indichiamo il sito Germany Travel, che aiuta a ricostruire, mediante una mappa interattiva, un simpatico video in lingua inglese e a cartoni animati, gli itinerari della nascita, del radicamento e degli sviluppi del protestantesimo. La prossima apertura - evidenziata dagli eventi in primo piano - del Museo di Storia della Riforma di Mühlberg, dove il 4 aprile 1547 si svolse la decisiva battaglia fra le truppe imperiali guidate da Carlo V e le truppe della Lega protestante di Smalcalda al comando del principe elettore di Sassonia Giovanni Federico, sicuramente è un avvenimento che merita di essere messo in risalto per la sua valenza storico-culturale.


Il portale Rifoma protestante è nato per raccogliere, ordinare e divulgare appuntamenti, materiali d’interesse culturale e link utili in occasione delle celebrazioni del 500° anniversario della Riforma protestante. Tra i collegamenti del menu principali evidenziamo, in special modo, le sezioni delle pubblicazioni con una serie di articoli e indicazioni bibliografiche che presentano la figura e la dottrina di Lutero nel contesto storico del XVI secolo e nei successivi sviluppi dottrinali e politici.

Tra le decine e decine di eventi prossimi indicati, sottolineiamo l’incontro 500... e non sentirli! La Riforma di Lutero tra passato, presente e futuro, organizzato dal Centro di Cultura protestante di Milano e il ciclo di incontri 1517-2017: a cinquecento anni da una Riforma che cambiò il mondo che si terranno durante l’anno alla Casa della cultura di Milano.

Il sito del Centro Culturale Protestante di Bergamo, progettato con un efficace motore di ricerca interno, permette di rimanere costantemente aggiornati sugli appuntamenti lungo tutto il 2017. Conferenze, concerti, seminari, mostre, letture, presentazioni di libri, incontri formativi, visite guidate su tutto il territorio nazionale permettono di approfondire il tema in tutte le sue molteplici sfaccettature, dal quadro religioso-culturale dell’Europa moderna sino ai principali nodi teologici luterani e a suoi rapporti con l’arte e la letteratura. Evidenziamo in particolar modo il ciclo di visite guidate dal titolo “La Riforma a Bergamo, ieri e oggi”, e gli approfondimenti filosofici sulle influenze su autori quali Kant, Kierkegaard e Bonhoeffer. Si ricorda inoltre che il Comitato promotore delle iniziative ha avviato, con un incarico a specialisti, «uno studio sull’attività incisoria di Albrecht Dürer nell’età della Riforma, i cui risultati saranno oggetto di una pubblicazione».

Gli eventi possono essere arricchiti e completati mediante la consultazione delle news delle Chiese evangeliche in Italia che presenta una selezione dei più importanti avvenimenti in Italia e all’estero; un articolato calendario si trova anche sul sito della Chiesa evangelica luterana in Italia.
Anche l’Accademia degli Studi Luterani (A.S. L. I ) in Italia può rilevarsi una fruttuosa fonte di informazioni e documenti sul tema, seguendo periodicamente la pagina degli “articoli recenti”.

 

Lino Valentini è docente di Storia e Filosofia al Liceo classico “B. Zucchi” di Monza e formatore in numerosi corsi d’aggiornamento d’informatica e multimedialità finalizzati alla didattica.