La valutazione formativa alla Scuola primaria

Come cambia la valutazione in base all’Ordinanza Miur del 4 dicembre 2020?

Le Linee guida emanate con l’Ordinanza n. 172 cambiano gli attuali sistemi di valutazione: "la recente normativa ha infatti individuato un impianto valutativo che supera il voto numerico e introduce il giudizio descrittivo per ciascuna delle discipline previste dalle Indicazioni nazionali per il curricolo, Educazione civica compresa".

Una decisione pensata per far emergere, valorizzare e incrementare le potenzialità di ciascun alunno, attraverso la rilevazione delle situazioni di partenza e il monitoraggio del raggiungimento degli obiettivi; rendendo così la valutazione uno strumento in grado di promuovere l’apprendimento e non solo di monitorarlo.

Per approfondire il tema di proponiamo: un webinar in diretta gratuito e un articolo di approfondimento a cura del prof. Trinchero; e alcuni materiali utili per la formulazione di giudizi descrittivi da scaricare.


WEBINAR IN DIRETTA GRATUITO | 22 GENNAIO 2021, ALLE 17 | ROBERTO TRINCHERO

Valutare per formare
Come formulare buoni giudizi descrittivi nella Scuola primaria

Il webinar intende fornire principi e consigli operativi per formulare giudizi descrittivi e per costruire un impianto di valutazione formativa nella Scuola Primaria a partire dalle Linee guida emanate con l’Ordinanza Miur n. 172 del 4 dicembre 2020. In particolare, si farà riferimento alla definizione degli obiettivi di apprendimento e di criteri chiari per stabilire il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento; alla formulazione di giudizi personalizzati per ogni allievo e alla coerenza della valutazione periodica con la Certificazione finale delle competenze.
 

ARTICOLO DI APPROFONDIMENTO | ROBERTO TRINCHERO

Valutare per formare
Come formulare buoni giudizi descrittivi nella Scuola primaria

Nell'articolo l'autore propone quattro cardini da tenere in considerazione per progettare un buon impianto di valutazione formativa:
1) la definizione degli obiettivi di apprendimento in termini di operazioni cognitive rilevabili;
2) la definizione di criteri chiari per stabilire il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento;
3) la formulazione di giudizi personalizzati per ogni allievo,
4) la coerenza della valutazione periodica con la Certificazione finale delle competenze dell’allievo.
Scarica l'articolo in PDF per approfondire.

MATERIALI DA SCARICARE

Risorse e modelli di giudizi descrittivi

Scarica di seguito in PDF alcuni esempi di giudizi descrittivi di Inglese e di Italiano e Matematica, più un vademecum su come redigere i documenti di valutazione e su come organizzare i giudizi tabellari.

Italiano e Matematica

Esempi di giudizi per la classe 3a. Scarica il documento >>

Inglese

Esempi di giudizi per le classi dalla 1a alla 5a. Scarica il documento >>

   

Pearson Evaluation Kit

Risorse per la Scuola primaria

Scopri gli strumenti che Pearson mette a disposizione di maestre e maestri per organizzare in modo semplice e chiaro, ma allo stesso tempo preciso, il proprio lavoro nella delicata fase di valutazione degli apprendimenti!

Scarica il kit in PDF >>