Evoluzione e classificazione dei viventi

Percorso collegato all’Unità 5 del volume Campbell BIOLOGIA Concetti e collegamenti PLUS - Primo biennio di Reece, Taylor, Simon e Dickey.

Unità 5 Evoluzione e classificazione dei viventi

Proponiamo un esempio di percorso didattico relativo all’Unità 5 Evoluzione e classificazione dei viventi mediante il quale è possibile organizzare la didattica a distanza.
Il testo di riferimento è disponibile per il docente sia sotto forma di libro digitale statico (ITE), sia sotto forma di libro liquido (ITE plus), lo stesso che hanno a disposizione gli studenti, e costituisce una solida base dalla quale partire per condividere sia le pagine da studiare, sia le risorse digitali correlate.
Per semplificare il lavoro, i link qui forniti consentono l’attivazione diretta di tutti i materiali, che sono reperibili anche accedendo a My Pearson Place con il codice associato al volume.

Per cominciare: organizzare le lezioni

Per ogni Tema dell’Unità sono disponibili in My Pearson Place le slide in Power Point, adattabili e modificabili in base alle proprie esigenze, eventualmente estrapolando i contenuti relativi a uno o più Concetti.

Ricordiamo che è possibile registrare la propria voce sulle slide in PPT (scarica il PDF per vedere come fare) ed esportare un video da condividere con gli studenti nella modalità concordata con la scuola per erogare le lezioni a distanza.

Consigliamo di prevedere dei momenti di “lezione frontale” in formato video (in diretta o registrati, o costruiti a partire dai contributi disponibili per questo corso), della durata massima di 10-15 minuti, intervallati da momenti esercitativi o di confronto, come proposto di seguito per i singoli Temi di cui si compone l’Unità.

TEMA La Terra primordiale e l’origine della vita

Prima di iniziare ad affrontare gli argomenti di questo Tema, si può assegnare agli studenti la lettura del brano Che cosa rende l’uccello giardiniere del Vogelkop una specie unica?, posto in apertura di Unità, in modalità capovolta (lettura del testo, su carta o in digitale, prima della lezione a distanza), chiedendo loro di cercare immagini online delle elaborate strutture che gli uccelli descritti costruiscono per attrarre le femmine. In seguito, durante la lezione a distanza, si può domandare agli studenti in che senso, secondo loro, questo comportamento può essere considerato un adattamento, incoraggiandoli a proporre ipotesi al fine di avviare una riflessione preliminare su alcuni concetti chiave dell’evoluzione.

Da questo link è possibile scaricare le slide in Power Point del Tema La Terra primordiale e l’origine della vita, adattabili o modificabili a proprio piacimento, eventualmente estrapolando i contenuti relativi a uno o più Concetti.

Questo Tema ripercorre le tappe principali della storia della vita sulla Terra, che possono essere visualizzate nella scala del tempo geologico della Tabella 1. Affrontando la deriva dei continenti (Concetto 5), si può invitare gli studenti a collocare gli eventi descritti nella scala del tempo geologico, in base ai dati forniti nel testo, in modo da sintetizzare in un unico schema i momenti principali della storia biologica e geologica del pianeta. Si può inoltre suggerire agli studenti di utilizzare questa scala come riferimento anche per lo studio delle prossime Unità, dedicate alla classificazione dei viventi, in modo da tenere sempre d’occhio la collocazione temporale, in termini evolutivi, dei diversi gruppi di organismi.

Al termine dell’esposizione di ciascun argomento, si possono proporre agli studenti le domande in itinere del libro (spiega, rifletti, deduci, confronta ecc., poste in chiusura di ciascun Concetto) e poi chiedere a uno o più di loro di rispondere. Commentando le risposte, senza giudizio, si può creare una preziosa occasione di scambio (verifica formativa).

Per lo studio e il ripasso in autonomia, sono disponibili:

Videoripasso dell’Unità
Verifica interattiva dell’Unità
Mappa concettuale dell’Unità (PDF)

TEMA Darwin e la teoria dell’evoluzione

Da questo link è possibile scaricare le slide in Power Point del Tema Darwin e la teoria dell’evoluzione, adattabili o modificabili a proprio piacimento, eventualmente estrapolando i contenuti relativi a uno o più Concetti.

Il Concetto 6 (il percorso della scienza), dedicato all’inquadramento storico dell’opera di Darwin, può essere assegnato in modalità capovolta, suggerendo agli studenti di creare una tabella per organizzare le informazioni (nomi dei filosofi e naturalisti citati e descrizione sintetica delle relative teorie). A titolo di verifica, si possono rivolgere semplici domande agli studenti all’inizio della lezione a distanza (per esempio: “Chi formulò il principio dell’attualismo?”, “Come è chiamata la teoria proposta da Georges Cuvier?”). A partire dalle loro risposte, si possono riprendere i nodi teorici fondamentali delle diverse ipotesi proposte, prima di Darwin, per spiegare la trasformazione degli organismi nel tempo.

Nell’affrontare il Concetto 7 (il percorso della scienza), dedicato al viaggio di Darwin, può essere utile mostrare altre immagini, oltre a quelle fornite nel testo, delle molteplici specie di fringuelli, testuggini, iguana e altri animali che Darwin osservò nelle isole Galápagos. Le immagini sono facilmente reperibili online: per esempio, si può attingere alle gallerie fotografiche e ai filmati disponibili nel sito del Galápagos Conservation Trust, organizzazione benefica britannica dedicata alla conservazione della biodiversità nell’arcipelago delle Galápagos.

L’esempio classico dei fringuelli è sempre molto utile per illustrare gli esiti dell’azione selettiva in contesti geograficamente isolati. Il filmato Un fringuello delle Galápagos mostra il fringuello terricolo grosso dei cactus.

Per spiegare il meccanismo d’azione della selezione naturale (Concetto 8), può essere utile mostrare l’animazione Le prove dell’evoluzione: la resistenza agli antibiotici nei batteri.
Per assicurarsi che tutti riescano a seguire bene i passaggi, si può interrompere la visione dell’animazione in alcuni momenti (per esempio, ai minuti 1:04 e 2:19) e incoraggiare gli studenti a fare domande o chiedere a uno o più di loro di sintetizzare brevemente quanto appena visto e condividerlo via chat.

Al termine dell’esposizione di ciascun argomento, si possono proporre agli studenti le domande in itinere del libro e poi chiedere a uno o più di loro di rispondere. Commentando le risposte, senza giudizio, si può creare una preziosa occasione di scambio (verifica formativa).

Per lo studio e il ripasso in autonomia, sono disponibili:

Videoripasso dell’Unità
Verifica interattiva dell’Unità
Mappa concettuale dell’Unità (PDF)

Per il CLIL, sono disponibili:

CLIL Biology Lessons alle pagine 242-243 del libro di testo, con tutti gli audio scaricabili, in formato mp3, da questo link, e la traduzione (in PDF), disponibile per l’insegnante nella Guida.

Lezione MP3 Tutor Natural Selection (da leggere e ascoltare).
La traduzione (in PDF) è disponibile per l’insegnante.

TEMA La filogenesi e l’albero della vita

Da questo link è possibile scaricare le slide in Power Point del Tema La filogenesi e l’albero della vita, adattabili o modificabili a proprio piacimento, eventualmente estrapolando i contenuti relativi a uno o più Concetti.

Parlando della definizione biologica di specie (Concetto 12), può essere utile ricollegarsi al brano in apertura di Unità, sottolineando come la selezione di rituali di corteggiamento diversi in due popolazioni di una specie possa portarle a divergere geneticamente nel tempo tanto da diventare due specie distinte, non più in grado di incrociarsi fra loro in modo fertile.

Nell’affrontare il sistema di classificazione gerarchica (Concetto 13), si può creare un’occasione di scambio e partecipazione attiva proponendo agli studenti di realizzare insieme, con l’ausilio di ricerche online, schemi simili a quello della Figura 22 per altre specie di animali.

Il Concetto 14 (osservare per capire) illustra i criteri fondamentali per la realizzazione degli alberi filogenetici, mentre il Concetto 15 presenta l’albero della vita secondo il sistema tradizionale a cinque regni e secondo l’attuale sistema a tre domini. Per assicurarvi che gli studenti comprendano bene i principi evolutivi alla base della realizzazione di questi schemi, può essere utile alternare i momenti di spiegazione con domande mirate, volte a verificare la capacità di interpretazione delle figure.
Si può anche proporre un’esercitazione sulla costruzione di un albero filogenetico a partire da una tabella simile a quella di p. 140 (al centro), considerando altri gruppi di animali e altri caratteri. A titolo di esempio, ci si può ispirare a questa lezione (in inglese) offerta da Khan Academy.

Al termine dell’esposizione di ciascun argomento, si possono proporre agli studenti le domande in itinere del libro e poi chiedere a uno o più di loro di rispondere. Commentando le risposte, senza giudizio, si può creare una preziosa occasione di scambio (verifica formativa).

Per lo studio e il ripasso in autonomia, sono disponibili:

Videoripasso dell’Unità
Verifica interattiva dell’Unità
Mappa concettuale dell’Unità (PDF)

E inoltre in My Pearson Place…

Invitiamo a esplorare tutti i materiali associati all’opera in adozione dalla pagina di ingresso al prodotto in My Pearson Place.

Da qui è possibile accedere, in particolare:
• all’intera Guida per il docente in formato PDF;
• a un ricco Crea Verifiche, con il quale comporre verifiche personalizzate, selezionando gli esercizi per argomento e il livello di difficoltà, ed esportando i file in formato .docx;
• al Didastore, dove ad esempio, nell’Area docente, sono disponibili le stesse verifiche fornite in Guida in formato editabile (docx).

La lezione è offerta dalla redazione di Pearson per le Scienze, il nuovo marchio editoriale per l'area scientifica della Scuola secondaria, nell'ambito del progetto Pearson Kilometro Zero, imparare e formarsi a distanza.

Scopri le altre iniziative del progetto >>
Scopri le altre lezioni di area scientifica >>