MySTEM
Il futuro si sperimenta a scuola

Il progetto Pearson che valorizza le discipline scientifiche per la formazione dei cittadini di domani, dalla Scuola primaria alla secondaria di secondo grado

Le discipline scientifiche e tecnologiche (indicate con l'acronimo STEM, Science, Technology, Engineering e Mathematics) svolgono un ruolo fondamentale nella formazione di studentesse e studenti, perché sviluppano le competenze oggi più richieste nel mondo del lavoro e più significative per la complessità del contesto attuale.

È importante quindi, in ogni ordine di scuola, proporre un approccio didattico capace di favorire l'acquisizione della forma mentis propria della scienza: affrontare i problemi, formulare ipotesi, “metterle alla prova” e validarne la correttezza.

Con il progetto MySTEM siamo al fianco di scuole e insegnanti nel percorso che porta al rinnovamento dello studio delle STEM, come previsto dalle indicazioni ministeriali e dal PNRR. Un progetto che sostiene un approccio insieme orientato all'inclusione, alla parità di genere, al cooperative learning e alla sostenibilità per guardare al 2030 seguendo gli obiettivi dell'Agenda ONU. Perché le discipline STEM sono e saranno la chiave per formare i cittadini del futuro!

Scopri di seguito il progetto completo!

Per celebrare i 100 anni dalla nascita di Margherita Hack abbiamo chiesto a Simona Cerrato, fisica, divulgatrice, scrittrice e membro del comitato scientifico del progetto MySTEM, di raccontarci la storia dietro al mito della celebre scienziata

Lo ha fatto realizzando due contributi. Da un lato un racconto per la Scuola primaria che si aggiunge alle otto Storie meravigliose nella sezione La scienza e il genere di Simona Cerrato disponibile nelle guide didattiche dei corsi LANG 2022. Dall'altro, una serie di sette video ricchi di aneddoti e ricordi emozionanti.

Inizia il viaggio nell'incredibile vita di Margherita Hack!

 


Rendere autonomi gli studenti nel prendere decisioni e mettere in campo azioni adeguate per risolvere problemi.

Aiutare gli studenti a mettere alla prova le proprie idee, scoprirne le imperfezioni, creare modelli da testare empiricamente.

Costruire esperienze "scientifiche" a cui siano intrecciati momenti di riflessione e ricostruzione di ciò che sta accadendo.

Costruire le esperienze con gli strumenti che la contemporaneità propone, per preparare cittadini del XXI secolo.

E quest'anno per tutti i nostri adottanti...

Per affiancarti nell'aggiornamento della didattica STEM, quest'anno le proposte editoriali di Scuola primaria e secondaria di ambito scientifico includono la piattaforma di formazione L'approccio STEM. Corso base con attività didattiche disciplinari!

Scopri di più >>

Se sei un docente alla ricerca di una ricca offerta di contenuti digitali ed esercizi interattivi Smart Class STEM è quello che fa al caso tuo!

La piattaforma mira a sostenere la didattica di studentesse e studenti delle scuole di ogni ordine e grado, approfondire e consolidare alcuni argomenti chiave del programma, come anche aiutare studentesse e studenti nel percorso di orientamento. Per questo Smart Class offre tantissime risorse digitali, video, audio ed esercizi interattivi ed è compatibile con Google Classroom™ e Microsoft Teams®.

    

Ma c'è di più! My Social Reading è un progetto per la Scuola secondaria pensato per avvicinare i ragazzi al piacere della lettura grazie allo smartphone, sfruttando le dinamiche dei social network! Le letture proposte affrontano temi interdisciplinari e di Educazione civica, legati alla Costituzione, all’emergenza climatica, all’urbanistica sostenibile, alla consapevolezza digitale e altro.

Scopri i percorsi di lettura disponibili >>

Il percorso Generazione Parità. Storie di emancipazione, di coraggio, di straordinaria semplicità propone un calendario di letture, in italiano e in inglese, sui temi legati all’emancipazione e alla parità di genere, in linea con l’obiettivo 5 dell’Agenda ONU 2030.

Il percorso, di carattere interdisciplinare, e pensato anche per i docenti di area scientifica.
Infatti i metodi e i valori della ricerca scientifica, come curiosità, pensiero critico e collaborazione, insieme ai grandi temi della cittadinanza scientifica, primo fra tutti la sostenibilità, trovano voce nella rosa di letture proposte. In particolare, le testimonianze di vita vissuta nel rispetto della natura e della “verità”, di se stessi e dell’altro, aprono alle discipline STEM, mettendone in luce gli aspetti inclusivi.