Amor mi mosse

Il nuovo corso di Letteratura italiana per la Scuola secondaria di secondo grado: un manuale d’autore che si distingue per l'ampia proposta antologica composta da testi più canonici e da nuove e originali proposte

I' son Beatrice che ti faccio andare;
vegno del loco ove tornar disio;
amor mi mosse, che mi fa parlare.

Dante Alighieri, La Divina Commedia

Un manuale per la scuola di oggi, che si distingue per il rigore disciplinare, la ricchezza e l’originalità delle scelte antologiche e la qualità delle analisi testuali.
Ma non solo, Amor mi mosse si caratterizza per:

La periodizzazione originale del '900

Autorevole, didatticamente efficace, oltre a una pionieristica sistemazione storiografica degli anni Duemila.

L'aggiornamento critico autorevole

che si confronta in modo dialettico con la tradizione critica nelle schede Interpretazioni a confronto, Letture miliari, Nuovi sguardi.

Lo sguardo al presente

Tramite due rubriche dedicate all'attualità della letteratura: Dalla letteratura al mondo, con riflessioni a partire da testi classici su temi ancora oggi di rilievo, e Invenzioni letterarie, con un focus sulle espressioni divenute proverbiali.

La preparazione al nuovo Esame di Stato

Grazie a un’ampia dotazione di prove di tipo A, B e C nei Laboratori delle competenze di fine sezione e con un capitolo dedicato nel volumetto di scrittura allegato al primo volume.

Il video di presentazione di Giuseppe Langella

Giuseppe Langella, già autore del manuale di Letteratura italiana Pearson Letteratura.it, racconta nel video di presentazione i punti chiave e lo spirito del nuovo corso Amor mi mosse.

Guarda il video >>

La configurazione dell'opera

Amor mi mosse

Giuseppe Langella, Pierantonio Frare, Paolo Gresti e Uberto Motta

Accedi alla scheda dell'opera>>

 

Amor mi mosse
Le basi della letteratura italiana

Giuseppe Langella, Pierantonio Frare, Paolo Gresti e Uberto Motta

Accedi alla scheda dell'opera>>

 

Il corso offre un semplice e intuitivo corredo digitale composto da Libro liquido, il libro digitale interattivo per studiare e approfondire; MYAPP Pearson, l'app per studiare e ripassare inquadrando i QR code dal proprio smartphone, e Didastore, tramite cui accedere a una ricca offerta di materiali digitali integrativi per l'approfondimento, il ripasso e la verifica.

Gli autori di Amor mi mosse


Giuseppe Langella
è professore ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’università Cattolica del S. Cuore di Milano, dove dirige anche il Centro di ricerca Letteratura e cultura dell’Italia unita. Nello stesso ateneo è stato coordinatore dell’Indirizzo linguistico-letterario presso la Scuola di specializzazione per l’insegnamento secondario (Ssis). È inoltre membro del Consiglio Direttivo della Società italiana per lo studio della modernità letteraria (Mod), nonché responsabile nazionale della Mod per la Scuola. Fa parte del Consiglio scientifico della rivista Nuova Secondaria, dove tiene fra l’altro la rubrica di letture Un libro al mese


Pierantonio Frare
è professore associato di Letteratura italiana presso l’università Cattolica del S. Cuore, nelle sedi di Milano e di Piacenza. Ha anche insegnato nella Scuola di specializzazione per l’insegnamento secondario (Ssis), dalla sua fondazione alla sua chiusura. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni, iniziative di aggiornamento di tipo didattico ed eventi culturali incentrati soprattutto attorno a Dante. Ha pubblicato volumi e articoli su autori del Seicento (Tesauro e Marino), su Foscolo, su Manzoni, con qualche incursione nel Novecento (Ungaretti, Erba, Eco). Ha collaborato a diverse iniziative editoriali per la scuola.


Uberto Motta
è professore ordinario di Letteratura italiana presso l’università di Friburgo in Svizzera. Dopo avere conseguito il titolo di dottore di ricerca, ha svolto studi di perfezionamento presso le università di Lovanio, Losanna, UCLA e Harvard. A Harvard e Boston College ha tenuto corsi e seminari di Letteratura italiana tra il 2000 al 2003. Dal 2003 al 2011 è stato professore di Storia della critica e della storiografia letteraria presso l’università Cattolica del S. Cuore di Milano. Presso la Scuola di specializzazione per l’insegnamento secondario (Ssis) di Milano, inoltre, fino al 2008 ha insegnato Lingua e Letteratura italiana.


Paolo Gresti
è ricercatore di Filologia romanza presso l’università Cattolica del S. Cuore di Milano, dove ricopre anche incarichi di docente. Dopo la laurea in Lettere presso la medesima università e il dottorato di ricerca in Filologia romanza presso l’università degli Studi di Firenze, è stato per sei anni assistant diplômé all’università di Friburgo (Svizzera), dove ha tenuto corsi e seminari di Storia della lingua italiana presso la cattedra di Filologia romanza. I suoi studi si sono rivolti soprattutto alla lirica delle origini (italiana e trobadorica), alla provenzalistica italiana del XVI secolo e all’epica franco-italiana (Entrée d’Espagne).