Affrontare in classe il tema della guerra Russia - Ucraina

I recenti avvenimenti che hanno sconvolto il panorama internazionale sono, in molti casi, difficili da comprendere per le ragazze e i ragazzi della Scuola secondaria di secondo grado che si avvicinano oggi per la prima volta a queste tematiche. Per aiutarli a capire e riflettere su quanto sta accadendo, vi proponiamo una serie di materiali e spunti didattici, tratti dai nostri corsi, e una sitografia autorevole.

E per la Scuola primaria? Vai alla pagina dedicata!

Materiali da scaricare

LETTERATURA ITALIANA

  • Quando la letteratura incontra la guerra. Pagine dense, storie vissute e raccontate da grandi voci della nostra storia letteraria che hanno saputo eternare, in versi e in prosa, le esperienze comuni di disagio, sofferenza, privazioni, e tutte le ferite lasciate dalle guerre. Da Giuseppe Ungaretti a Renata Viganò, da Alberto Moravia a Giuseppe Fenoglio, sino a Valerio Magrelli: autori e autrici che ci ricordano, attraverso opere di grande valore letterario, quanto la guerra, al di là di ogni tempo e di ogni luogo, colpisca al cuore l’essenza stessa dell’uomo. 
    G. Ungaretti, Poesie di guerra, da L'allegria, sezioni Il porto sepolto, Girovago (in Scoprirai leggendo, Paravia). Scarica il PDF >>
    R. Viganò, I ricchi guadagnano nella guerra, e i poveri ci lasciano la pelle, da L'Agnese va a morire, parte III, cap IV (in Scoprirai leggendo, Paravia). Scarica il PDF >>
    A. Moravia, La sanità del popolo e la corruzione della guerra, da La ciociara, cap. XI (in Imparare dai classici a progettare il futuro, Paravia). Scarica il PDF >>
    B. Fenoglio, Il privato e la tragedia collettiva della guerra, da Una questione privata, cap. VIII (in Imparare dai classici a progettare il futuro, Paravia). Scarica il PDF >>
    V. Magrelli, Il confine tra la mia vita e la morte altrui, da Didascalie per la lettura di un giornale (in Un incontro inatteso, Paravia). Scarica il PDF >>

LETTERATURA LATINA

  • Proponiamo uno schema di percorso didattico sulla guerra nell'antica Roma, attraverso la voce degli autori latini, da svolgersi eventualmente nell'ambito dell'insegnamento di Educazione civica, traendo spunto dai drammatici avvenimenti dell'Ucraina.
    La guerra: credevamo fosse solo storia... a cura di E. Degl'Innocenti. Scarica il PDF >>

FILOSOFIA

  • L’interrogativo sulla guerra e, più in generale, sul conflitto e sul suo carattere razionale o irrazionale percorre da sempre la riflessione dei filosofi. In epoca moderna, le due posizioni più significative su questo tema sono state quelle di Kant e di Hegel, che mettiamo in dialogo nel contributo seguente.
    La guerra: follia da evitare o tragica necessità? Kant vs Hegel (in La filosofia e l'esistenza, Paravia). Scarica il PDF >>

EDUCAZIONE CIVICA

  • La guerra segna da millenni la storia dell’umanità, e tuttavia l’esigenza della pace e il ripudio della violenza sono antichi quanto la guerra stessa. Come si può garantire in concreto la pace o almeno limitare il più possibile l’uso della forza nelle relazioni tra gli Stati? La costituzione di entità politiche internazionali dopo le guerre mondiali ha rappresentato un passo avanti in questa direzione, benché non abbia avuto un esito davvero risolutivo.
    Il ripudio della guerra e la nascita degli organismi internazionali (in Lezioni di educazione civica, Paravia). Scarica il PDF >>

AREA GIURIDICO-ECONOMICA

  • Alcune riflessioni sulle conseguenze economiche della guerra in Ucraina. I dati, gli aspetti critici, gli scenari di Giorgio Ricchiuti
    L'analisi dei dati economici offre interessanti spunti di riflessione sulla crisi in corso e consente di prefigurare alcuni scenari. Scarica il PDF >> | Leggi l'articolo online >>
  • Economia politica per il primo biennio e Diritto per il primo biennio: percorsi sui saperi minimi
    Proponiamo due percorsi sui saperi minimi, uno di economia politica e uno di diritto nel primo biennio della scuola secondaria di II grado, costituiti da dieci argomenti fondamentali, di facile e proficuo utilizzo per l’inclusione degli studenti non madrelingua. Il testo di Word può essere agevolmente tradotto nelle diverse lingue per mezzo delle app di traduzione disponibili in Rete.
    Economia politica: scarica il file Word >> | Diritto: scarica il file Word >>

Sitografia

Una scelta di siti autorevoli con articoli di esperti, materiali cartografici e contenuti divulgativi di qualità utili per comprendere lo scenario geopolitico della guerra in corso, anche in prospettiva storica, e affrontare il tema in classe con studenti e studentesse.
 

  • ISPI
    Istituto per gli Studi di Politica Internazionale Il sito si apre con una sezione “Speciale guerra in Ucraina”, molto ricca e documentata, con approfondimenti di esperti dedicati a diversi aspetti del conflitto in corso. In particolare, segnaliamo i video, le infografiche e le carte commentate, tra cui 10 mappe per capire il conflitto e Le reazioni del mondo in 5 mappe.
    https://www.ispionline.it >>
  • Limes. Rivista italiana di geopolitica
    Nel sito della rivista fondata e diretta da Lucio Caracciolo si possono visionare le ottime carte di Laura Canali, che fanno il punto sui diversi scenari e fasi dall’inizio del conflitto. Nella sezione “Video” sono inoltre accessibili i Videoeditoriali e le puntate di approfondimento della rubrica Mappa Mundi dedicate alla guerra.
    https://www.limesonline.com >>
  • Luiss. Sicurezza Internazionale
    Sul sito dell’Osservatorio sulla Sicurezza internazionale, diretto da Alessandro Orsini, professore associato nel Dipartimento di Scienze Politiche della Luiss, nella sezione Europa/Ucraina vengono proposti articoli di aggiornamento e analisi sul conflitto e sull’andamento dei negoziati.
    https://sicurezzainternazionale.luiss.it >>
  • Agi. Agenzia Italia
    Sul sito dell’Agi (Agenzia Giornalistica Italia) segnaliamo una rassegna tratta dai quotidiani esteri dal titolo Sfogliamondo: sulla stampa internazionale gli orrori quotidiani della guerra; nella sezione agi.live si trova la cronaca degli eventi minuto per minuto.
    https://www.agi.it >>
  • Università di Padova
    Il Bo Live Il Bo Live è una piattaforma comunicativa multimediale dell'Università di Padova, quotidiano online d'informazione e approfondimento. Sono presenti diversi articoli sulle origini del conflitto, in particolare, Ucraina, alle origini storiche della crisi con la Russia di Fabrizio Tonello. Dal sito è possibile anche prenotarsi per assistere a videoconferenze sul tema, organizzate dal Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell’antichità dell’Ateneo di Padova.
    https://ilbolive.unipd.it/it/homepage >>
  • National Geographic Italia – Sezione Storia
    Sul sito della rivista “National Geographic” si segnalano due dossier fotografici: il primo riporta immagini significative, accompagnate da un breve excursus degli ultimi trent’anni della storia ucraina, dalla dichiarazione di indipendenza, dopo il crollo dell’Urss, a oggi; il secondo, corredato da un lungo articolo di Nina Strochlic, mostra immagini che riguardano entrambi gli eserciti e le forze in campo.
    https://www.nationalgeographic.it >>
  • Valigia Blu
    Il sito, che ospita articoli scritti da giornalisti e da collaboratori indipendenti, si propone di «spiegare e contestualizzare i temi critici al centro del dibattito pubblico». Per quanto riguarda il conflitto attuale, sono presenti diversi contenuti, tra cui l’analisi di Alex Čizmić sui Balcani come possibile secondo fronte di guerra e Lezioni di Storia. Ucraina, un paese prigioniero del proprio passato di Galatea Vaglio.
    https://www.valigiablu.it >>
  • Focus
    Il sito della rivista divulgativa di storia propone diversi approfondimenti e contributi. Tra questi Russia e Ucraina: è guerra, in cui vengono raccontate le cause del conflitto e le prime manovre militari. Da segnalare sono anche il testo completo del Discorso all'Umanità pronunciato da Charlie Chaplin nel finale del film Il Grande Dittatore del 1940; un articolo intitolato L'assedio nelle guerre antiche e moderne; e, infine, un contributo sull’assedio di Kiev, L’assedio di Kiev, come Stalingrado ottant’anni fa. Il sito è in continuo aggiornamento.
    https://www.focus.it >>
  • Focus junior
    Adatto per bambini e adolescenti, con un approccio molto divulgativo ma di qualità, il sito di Focus Junior propone diversi articoli. Da segnalare, un contributo intitolato Russia e Ucraina: 10 parole chiave per seguire la guerra, che espone le cause del conflitto, un articolo sui corridoi umanitari e uno sulla prima settimana di guerra, con una carta dell’Ucraina e delle località coinvolte nel conflitto. Il sito è in continuo aggiornamento.
    https://www.focusjunior.it >>
  • Save the Children
    Sul sito dell’Organizzazione non governativa, che si occupa soprattutto della tutela dei minori nelle zone del mondo più povere e colpite dalla guerra, sono presenti diversi articoli sui corridori umanitari e sui profughi. Vi è inoltre un testo interessante su come raccontare la guerra a ragazzi e bambini: Come parlare di guerra a scuola e cosa c’entra l’articolo 11 della Costituzione?
    https://www.savethechildren.it >>
  • Minotauro. Istituto di analisi dei codici affettivi
    L’associazione Minotauro è diretta dallo psicologo Matteo Lancini, uno dei massimi esperti in Italia sull’età evolutiva e le dinamiche adolescenziali, autore di libri che sono diventati in questo campo punti di riferimento per insegnanti, educatori, genitori. Sullo specifico tema del conflitto, segnaliamo una sua intervista, Come spiegare la guerra in Ucraina ai bambini: <<i genitori devono ascoltare le loro domande>>, una proposta e un’analisi che si rivolgono ai più piccoli ma anche agli adolescenti.
    https://minotauro.it >>