Orizzonti sostenibili

Il progetto pilota di Social Reading 2019/2020

Il progetto si è svolto nell'anno scolastico 2019/2020, tra marzo e aprile, con la lettura di una selezione di testi sul tema chiave della sostenibilità, ambientale e non solo: sono state trattate infatti anche altre questioni quali la cittadinanza responsabile e la convivenza demografica. Per farlo, si è proposta una selezione trasversale di letture condivise, classiche e contemporanee: da Galileo a Greta Thunberg, passando per Shakespeare e Antoine de Saint-Exupéry.
Per tutta la durata del progetto i docenti sono stati supportati dal team di
Pearson e Betwyll, grazie all'utilizzo di schede di sintesi per il sostegno all'attività didattica. Inoltre nel corso delle attività sono state effettuate anticipazioni e questionari per rispondere al meglio alle esigenze dei partecipanti.

Scopri di seguito le interviste agli insegnanti, le videolezioni e gli approfondimenti!

Orizzonti sostenibili
Un'esperienza a distanza di lettura social, cittadinanza attiva e apprendimento significativo

"Il social reading recupera quella dimensione personale della lettura, il dialogo intimo con un testo, l’esperienza unica che le generazioni iperconnesse hanno perso."
Prof.ssa Riccarda Gavazzi

"Ho apprezzato il fatto di potermi confrontare con studenti e studentesse della mia età, potendoci tenere in contatto e scambiandoci opinioni, il tutto restando a casa."
Ginevra Ghisalberti

Sei settimane per parlare di sostenibilità. Sei settimane iniziate con il lockdown e la chiusura delle scuole. Un evento che ha dato inizio a una rivoluzione nel mondo educativo: la didattica a distanza o, per meglio dire, dell’emergenza. 

Così, il progetto Pearson-Betwyll Orizzonti sostenibili, si è rivelato quanto mai attuale, non solo non solo per il tema affrontato, la sostenibilità, ma anche per la metodologia e la modalità di fruizione coerenti con l’esigenza contingente della didattica dell’emergenza.

Scarica il report completo per saperne di più sull'andamento del progetto, sugli aspetti didattici emersi e sui feedback ricevuti dai docenti e studenti che hanno partecipato.

Scarica il report in PDF >> | Leggi il report online >>

 

Il calendario completo delle letture

Il tema della sostenibilità ha oggi un’urgenza che non può e non deve essere più sottovalutata: ispirandosi agli obiettivi dell’Agenda ONU 2030, esso è al tempo stesso rilevanza educativa ed emergenza formativa. Gli Orizzonti Sostenibili sono dunque quelli di una cittadinanza globale rispettosa dei diritti inalienabili dell’umanità. Autori e testi del passato e del presente, in dialogo appassionante e intelligente, ci aiuteranno a confrontarci con questo tema, in una esperienza molto inclusiva di social reading. Quali letture sono state affrontate quest'anno?
 

MEGALOPOLI

• Charles Dickens, Tempi difficili
• Matilde Serao, Il ventre di Napoli
• Émile Zola, Il ventre di Parigi

SE GUARDO IL CIELO

• Anonimo, Salmo VIII
• Chen Qiufan, La società dello Smog
• Antoine de Saint-Exupéry, brani scelti da Il piccolo principe
• William Shakespeare, Il "canto delle Stelle", dall'atto V de Il Mercante di Venezia, e Sonetto XIV

DIRITTO AL FUTURO

• Papa Bergoglio, Enciclica Laudato si'
• Galileo Galilei, brani scelti da Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo e da Lettera alla Granduchessa di Toscana
• Stefano Mancuso, La nazione delle piante
• Greta Thunberg, Discorso tenuto alla Conferenza ONU di Katowice

 

Le videolezioni Pearson Academy

Orizzonti Sostenibili
Il progetto Pearson-Betwyll 2020

con Maria Vittoria Alfieri, Simona Brenna, Alessandra Magagna e Pierluigi Vaccaneo

Guarda la registrazione >>
Orizzonti Sostenibili
Confrontiamoci sul progetto in corso

con Maria Vittoria Alfieri, Simona Brenna e Alessandra Magagna

Guarda la registrazione >>
Orizzonti sostenibili
Pearson Social Reading: oltre le emergenze della contemporaneità

con Maria Vittoria Alfieri, Simona Brenna, Alessandra Magagna e la partecipazione di Bianca Teresa Iaccarino

Guarda la registrazione >>

Ti piacerebbe vedere le videolezioni del progetto 2018/2019?

Vai alla pagina dedicata >>